Progetto Outdoor Education Estate 2021

Educazione all’ascolto, alle emozioni e alla relazione

La natura ci parla, impariamo ad ascoltarla
Educazione alla partecipazione, alla conoscenza delle emozioni e all’autostima.

Una nuova iniziativa dell’Associazione di Promozione Sociale CE.PE.F. per un progetto di Outdoor Education destinato ai giovani sul Parco di Monte Orlando, a Gaeta. I giovani dai 12 ai 19 anni saranno coinvolti in 6 percorsi multidisciplinari, sotto la guida di esperti professionisti.
Benessere, divertimento e introspezione, per migliorare la conoscenza di sé e relazionarsi meglio con gli altri.

Per informazioni contattare il 3472965876.
Il progetto è realizzato con il contributo della Regione Lazio.

I PERCORSI

Breathwalk

Cos’è il breathwalk? Il breathwalk è l’abbinamento tra yoga e camminata, armonizzando il respiro consapevole con il passo. La meditazione camminata sblocca le energie del corpo e delle emozioni, dona forza interiore, allontana la tristezza con una sensazione di gioia fiduciosa.

Come si svolgerà? Si svolgerà camminando lungo un percorso prestabilito all’interno del Parco di Monte Orlando, eseguendo una serie di esercizi di respirazione e meditazione che favoriscono lo sblocco delle energie del corpo e delle emozioni, in perfetta sintonia con la natura.

Chi seguirà i ragazzi? I ragazzi saranno seguiti da Antonella Deiola, insegnante certificata di Yoga, esperta di massaggi sonori, gong e strumenti ancestrali.
Per saperne di più, visita la pagina di Antonella.

Gruppi di parola

Gruppi di parola

Cosa sono i gruppi di parola? I gruppi di parola mirano al potenziamento delle risorse personali quali: autostima, autoefficacia, assertività. Generano una dinamica di gruppo che si attiva per la conoscenza di sé stessi e del gruppo, in modo da normalizzare il vissuto ed influire sulla crescita personale. Con il gruppo di parola si verrà a creare uno spazio condiviso di confronto tra un gruppo eterogeneo di ragazzi, guidato dal professionista esperto mediatore, in cui i ragazzi saranno accompagnati a far emergere il proprio vissuto emotivo per riconoscerlo e gestirlo. Attraverso momenti ludici nella natura, si stimolano i canali comunicazionali visivi – uditivi – cinestesici, in modo da migliorare ed ampliare la capacità di visione del mondo del ragazzo.

Come si svolgeranno? Si svolgeranno seduti in cerchio con la presenza del mediatore che accompagnerà il gruppo a far emergere il proprio vissuto emozionale riguardo temi proposti dal mediatore ed attinenti agli obiettivi del progetto; inoltre, attraverso giochi di ruolo si cercherà di stimolare la loro capacità all’ascolto attivo e all’assertività, ispirati dagli odori, dai colori e dai suoni della natura.

Chi seguirà i ragazzi? I ragazzi saranno seguiti da Sabrina De Luca, avvocato, mediatore familiare e presidente dell’Ass. CE.PE.F.
Per saperne di più, visita la pagina di Sabrina.

Mindfulness

Cos’è la mindfulness? La mindfulness psicosomatica consiste nel sviluppare dentro di sé uno spazio di ascolto consapevole e non giudicante nel “qui ed ora” attraverso l’attenzione consapevole del respiro. Numerose ricerche internazionali dimostrano che la mindfulness psicosomatica riduce lo stress, l’insonnia, migliora il benessere psicofisico, sviluppa la stima di sé, l’attenzione, la concentrazione, la reattività emozionale.

Come si svolgerà? Si svolgerà in completa libertà, in uno spazio definito, dove attraverso le indicazioni vocali del counselor i ragazzi inizieranno a prendere coscienza del proprio respiro calmo e profondo, del momento vissuto del “qui ed ora, e del sentito del proprio corpo immerso nella natura. Il counselor lavorerà con i ragazzi alla ricerca di un campo di benessere emozionale per ognuno, favorendo il linguaggio non verbale delle emozioni.

Chi seguirà i ragazzi? I ragazzi saranno seguiti da Enza De Luca, counselor olistico, conduttrice di corsi di mindfulness psicosomatica e yoga della risata.
Per saperne di più, visita la pagina di Enza.

Musicoterapia

Musicoterapia

Cos’è la musicoterapia? La musicoterapia è una disciplina che si occupa del rapporto suono-uomo, quel rapporto cioè che lega la vibrazione sonora all’essere umano quale spinta e motore delle nostre reazioni e del nostro star bene, così come avviene ascoltando i suoni della natura.

Come si svolgerà? Si svolgerà seduti in cerchio, utilizzando rudimentali strumenti ricavati da oggetti naturali per creare dialoghi sonori di libera improvvisazione musicale, che mirino ad individuare l’esatta identità sonora di ogni ragazzo, lavorando sulle loro risorse sane per compensare quelle eventualmente deficitarie, creando nuovi canali espressivi che migliorino e potenzino in tal modo gli aspetti emotivi, cognitivi e relazionali.

Chi seguirà i ragazzi? I ragazzi saranno seguiti da Tommaso Scuccimarra, diplomato in Chitarra Classica al Conservatorio, insegnante di chitarra, musicista ed esperto in musicoterapia.
Per saperne di più, visita la pagina di Tommaso.

Riequilibrio energetico

Cos’è il riequilibrio energetico? Il riequilibrio energetico nella natura favorisce il benessere psico-fisico, relazionale, ambientale e sociale. Sviluppa emozioni che promuovono la salute, ed inoltre aiuta a gestire lo stress.

Come si svolgerà? Si svolgerà attraverso momenti formativi da parte del professionista esperto, per l’apprendimento dei giovani delle svariate dinamiche di reazioni del nostro corpo alle emozioni positive e negative, nonché successivamente adoperarsi ad insegnare piccole tecniche di riequilibrio energetico, da poter mettere in pratica nei momenti di bisogno. Le tecniche saranno sperimentate dai giovani attraverso simulate di benessere energetico.

Chi seguirà i ragazzi? I ragazzi saranno seguiti da Myriam Spaziani Testa, naturopata, specializzata in diverse discipline, tra cui riflessologia plantare e facciale, iridologia, trattamento decontratturante-rilassante, massaggio olistico connettivale, Bamboo Massage.
Per saperne di più, visita la pagina di Myriam.

Teatroterapia

Cos’è la teatroterapia? La teatroterapia è uno strumento di crescita e cura personale. Aiuta a favorire la consapevolezza e a capire/interagire con il proprio spazio nel mondo, imparando a relazionarsi con esso.

Come si svolgerà? Si svolgerà attraverso la creazione di una piccola rappresentazione dal titolo “Il teatrino delle emozioni” creata dagli stessi ragazzi e diretta dall’operatrice artistica, in modo da poter esternare attraverso il proprio corpo le emozioni vissute a contatto con la natura e il gruppo di pari.

Chi seguirà i ragazzi? I ragazzi saranno seguiti da Sophia Angelozzi ed Ilaria Arcangeli, attrici, diplomate all’Accademia Teatrale “Sofia Amendolea” di Roma, esperte in dinamica emotiva ed espressione corporea.
Per saperne di più, visita la pagina di Sophia.

I LUOGHI

Gli incontri si svolgeranno all’aperto, sul Parco di Monte Orlando a Gaeta.

Messaggio WhatsApp
Hai bisogno di informazioni?